Tempo di bilanci…e di bilance!

Buon Pomeriggio di Pasquetta ai Superstiti! Sì, presumo siate in pochissimi a leggere questo post…pochi ma buoni, eh?

Spero ve la stiate spassando in mezzo alla natura, agli amici e, in generale, alla bella compagnia, lontani dagli smartphone che, ogni giorno, inquinano le nostre vite e i rapporti sociali…ma con un pensiero a Marga Rina e al suo Panormitania!

Come sapete, venerdì 25 marzo 2016 si è chiusa “CERCO Casa degli Specchi con Vita Interiore”, la mostra personale di Roberto Fontana ospitata dalla MQ Immobiliare di Palermo e organizzata tutta da me così è ora giunto il tempo dei bilanci e delle bilance, per chi si è strafogato ieri e ha continuato a farlo pure oggi!

È stata un’esperienza fantastica! Scegliere le opere, decidere location e giorni di visita, scrivere ed inviare il comunicato stampa, che alcuni siti non hanno avuto problemi a copiare e incollare ma che altri hanno evitato come la peste, in preda a d attacchi di smisurato egotismo!

Allestirla poi è stato uno spasso pressoché infinito: ho perso ore ad attaccare frammenti di specchio sui pavimenti e fino a poco prima di aprire la mostra al pubblico, ero china a riporre gli ultimi preziosi pezzi!

IMG_20160315_205141

L’inaugurazione è stata un trionfo:  nessuno avrebbe mai pensato che di giovedì pomeriggio (il vernissage è avvenuto giovedì 17 marzo dalle ore 18:30) sarebbe venuta così tanta gente! Quanti complimenti, poi! E che sorpresa la mia scatola FRAGILE! Insomma, una goduria stancantissima ma una Goduria!

Ho chiesto a tante gente “cosa cerchi?” e mi ha risposto in svariati modi ma io rispondo solo adesso alla domanda “cosa cercavi?”: cercavo autorealizzazione! Avevo alle spalle tanti progetti iniziati con le persone più sbagliate (purtroppo animali sociali siamo!) e il progetto della mostra organizzata tutta da me era un’ultima sfida o per levarci mano, come si dice dalle mie parti, o per riprendere fiato e approntare ulteriori nuovi progetti e completare i vecchi con nuovo spirito e nuove collaborazioni.

Ebbene, sono carica! Quest’esperienza, in cui mi sono resa conto che devo ancora migliorare, mi ha insegnato tanto: ho imparato che scopri di avere amici che non credevi avresti mai avuto, ho imparato che l’Ego altrui è smisurato più del mio o del tuo che leggi e che se a quest’Ego non importa nulla di te, vale un grande insegnamento del mio amico Marcello e cioè “futtitinni!”…rovinarsi le giornate per tanti UNO che ti capitano per la strada? Mai! Però se li incontri, sorridi di un sorriso sincero.

Vi avverto che, dopo avere ripreso un po’ di fiato, ho intenzione di organizzare un nuovo evento! Intanto, buona fine Pasquetta!

Precedente Gli hollow men di Roberto Fontana Successivo Suite Inglese da Elle Arte a Palermo