Where is my time di Salvo Agria da Bobez!

Buon pomeriggio cari pochi sopravvissuti follower! E scrivo sopravvissuti per due ragioni: la prima è che, mio malgrado, sto scrivendo poco e nulla e non sto visitando esposizioni artistiche negli ultimi tempi, per via dell’organizzazione di un “rito di passaggio” alquanto particolare di cui forse vi scriverò; la seconda è l’argomento centrale di questo flash-post!

Come evoca il titolo, “Where is my time” è un progetto video che porta la firma e la regia di Salvo Agria, che la Galleria d’Arte Bobez (via Isidoro La Lumia 22) di Palermo ospiterà venerdì 19 maggio 2017, dalle ore 18:30 alle ore 23:00.

Questo progetto ha, come temi fondamentali, l’emigrazione e cambiamenti climatici. “Where is my time” è ambientato in un futuro apocalittico, in una Palermo deserta dove resistono solo l’arte e i suoi monumenti, quei monumenti che segnano il paesaggio arabo-normanno. I pochi artisti di strada rimasti vivono il dilemma di restare o partire, evidenziato dalla presenza costante della valigia sempre pronta per la partenza. Una dama senza tempo, che vive in un castello della Normandia, attratta dagli affreschi che mostrano le capitali europee, ritorna col pensiero alla sua Palermo attraverso un viaggio a ritroso nel passato: visioni, pensieri o realtà?

Cosa saranno per voi che parteciperete?

Precedente Il Planet Studio di Picking da Elle Arte Successivo Continuando a Dialogare su Maria alla Chiesa di San Giovanni Decollato, a Palermo