Vista per voi: Creato di Anna Kennel alla Galleria Elle Arte di Palermo

 
INNO ORFICO ALLA NATURA
 
Natura, Madre divina di tutte le cose,
Madre degli Dei e degli uomini mortali,
origine di tutto, gioioso piacere,
nume operoso che tutto nutri
e fai lieta la vita.
Dea generosa che tutto indomabile domi
e conduci a buon fine e tutto distruggi,
fulgida dominatrice, comune a tutti
eppur tu sola non accomunata.
Splendida, gioiosa ed infinita,
gradita, varia, affabile, feconda ed operosa.
Che di fiori ti vesti e porti frutti
e di belle stagioni ti allieti.
O vergine nutrice dalle amabili chiome
dai seni ricolmi e dalla sorte felice,
impulso generante, abile, prudente.
Tu che in tutto ti effondi ciclica
e in molte forme appari.
Vita immortale, provvidenza eterna,
Tu sei tutte le cose. Tu sola queste cose produci.
Ti prego Dea: portaci la pace e la diletta armonia,
la ricchezza felice e la salute sovrana.

 Buona domenica, affezionati amici!  Come avete notato (sapete leggere se mi seguite, quindi mi risparmi osservazioni insulse!), ho iniziato il post odierno come un azzeccatissimo “Inno Orfico alla Natura” perché ritengo il più adatto leit motiv della mostra che la vostra Marga Rina ha visitato ieri. Mi riferisco a “Creato”, personale di Anna Kennel, inaugurata il 28 novembre appena trascorso e visitabile fino al 20 dicembre 2014, alla galleria Elle Arte di Palermo.uccelli

 È davvero stato un “gioioso piacere” visitarla per la vitalità silente da essa evocata.

Al centro dell’esposizione, come vi ho anticipato nel post sull’inaugurazione, è lo stupore che la Natura, in ogni stagione o ora del giorno, fa nascere e crescere nell’osservatore attento alle sue quotidiane meraviglie.

Gran parte dell’esposizione ritrae alberi per lo più nudi i cui rami, però, quasi come braccia sono protesi verso il visitatore per cingerlo in un fertile abbraccio.

È una Natura ora misteriosa e conturbante ora “splendida e gioiosa”, quando, ad esempio, gli uccellini giocano a nascondino tra le sue ramificazioni. Solo parzialmente la Natura di Anna Kennel appare feconda perché solo una mela o solo una pera cresce talvolta tra i suoi rami.DSC_0204

Questa pochezza induce in riflessione: sarà che la Natura ha attenuato il suo impulso generante a causa della potenza distruttrice dell’animale(a volte bestia)-uomo? O sarà forse un invito a riallacciare un fecondo e primordiale connubio? A voi le debite conclusioni!

Oltre agli oli su tela, tutti datati 2014, è visitabile una selezione di “ pietre”, trasformate in volti dipinti dalle simpatiche smorfie, come quella che segue che pare si stia chiedendo “Che caspita di acconciatura ho sulla testa?”.DSC_0201

 Invitandovi afosamente – data la giornata! – ad andare, vi auguro buona domenica!

Titolo: Creato

Dove: Galleria Elle Arte

Via Ricasoli 45, Palermo

Fino al 20 dicembre 2014

Orari: da lun. a sab. 16,30-19,30

Ingresso gratuito

Precedente Anna Kennel elogia la Natura alla Galleria Elle Arte di Palermo Successivo Bare, misteri e crisi...che terzetto!