Un presepe per Paolo, a Villa Niscemi

Sarà visitabile fino al 10 gennaio 2015, nelle ex scuderie di Villa Niscemi, a Palermo, “Un Presepe per Paolo”, esposizione dei presepi di proprietà di Rita Borsellino, presidente onorario del Centro Studi e Ricerche “Paolo Borsellino”, per l’appunto.

3
Panoramica

Per il secondo anno consecutivo, il Centro intitolato al giudice Paolo Borsellino ospita oltre 350 presepi provenienti soprattutto dal Centro e Sud America di varia grandezza e di svariati materiali. Quest’anno, poi, la collezione è stata ulteriormente arricchita dei presepi realizzati realizzati con materiali poveri e da riciclo dai bambini delle scuole dell’infanzia e primarie di diverse regioni d’Italia.

1
Micropresepi

A parte la foto del presepe messicano con Gesù bambino sull’amaca, postato nella sezione facebook di Panormitania, ovviamente la vostra Marga Rina vi mostrerà un paio di immagini, in modo da incuriosirvi e indurvi ad andare.

Nella figura 1 ho inserito una panoramica di una delle 3 sale espositive, la suggestiva stalla, le cui mangiatoie sono state originalmente riadattate a grotte. Altra chicca sono, poi, i micropresepi dentro i gusci d’uovo e le scatole dei fiammiferi…non siete incuriositi?

Per finire, nel cortile interno di Villa Niscemi è visitabile il presepe realizzato da PartecipaPalermo e dai ragazzi del liceo artistico Catalano che hanno trasformato il cassonetto dove è stata barbaramente gettata e ritrovata in fin di vita, nei mesi scorsi a Palermo la piccola Giorgia Angela: un cassonetto che non è stato una calda culla ma un pietoso letto di morte.

Titolo: Un presepe per Paolo

Dove: ex Scuderie di Villa Niscemi

Fino al 10 gennaio 2015

Orari: da lun. a sab. 9,30-12,30; domenica solo la mattina

Ingresso gratuito

Precedente Un regalo per voi...dai The Piano Guys! Successivo Stradivaria allo studio Bazan di Palermo