I Quadri Cucinati di Bazan sulle “Nuvole”

Sarà visitabile fino al 14 febbraio 2015, nella nuova e più ampia sede della Galleria Nuvole Incontri d’Arte, a Palermo, “10 o 15 quadri cucinati”, mostra personale dell’aborigeno Alessandro Bazan.DSC_0308

17 le opere di vario formato, sia oli su tela sia chine su carta e tutte realizzate nel 2014 per un’esposizione pensata appositamente per gli Spazi della Galleria Nuvole e per 2 ragioni principali. La prima riguarda il recente – circa un anno e mezzo – trasferimento e rifunzionalizzazione degli spazi espositivi della Galleria Nuvole Incontri d’Arte: la galleria è luogo di incontro a 360° perché oltre ad ospitare opere d’arte è oggi anche un bed and breakfast con una cucina e dei tavoli sparsi per le sale ma anche una biblioteca con un ulteriore grosso tavolo dalla doppia funzione. Tutta la galleria è, oggi, una sorta di spazio multitasking di fertili e prolifici incontri!

1
Primavera Saturazione – Alessandro Bazan

E veniamo alla seconda ragione…quale migliore luogo di un tavolo imbandito si concilia con questi incontri? Un quadro, anzi, una serie di quadri che raffigurano cucine, carnezzerie e piazze trasformate in luculliani banchetti! Il titolo della mostra, “10 o 15 quadri cucinati”, è quindi una metafora riuscitissima.

Pieter_Brueghel_the_Younger,_The_Battle_Between_Carnival_and_Lent._Oil_on_oak_panel._Sothey's
The Battle of Carnival and Lent – Pieter Bruegel il Giovane

Dopo la mescolazione dei colori, equivalente ad un impasto, è l’estro creativo dell’artista, con pazienti pennellature e spennellature a cuocere i quadri finché, prima d’essere serviti al visitatore – commensale, non sono raffreddati e pronti da gustare…ma con gli occhi sia del corpo sia dell’anima.

Se è tanta gente ad accorrere, come nell’opera “”Primavera saturazione”, la cucina è buona e il convivio è riuscito! Un’ultima riflessione: notevolissime sono le somiglianze tra l’opera appena citata e il famoso “The Battle of Carnival and Lent”, di Pieter Bruegel il Giovane che ha chiaramente ispirato Bazan. Entrambe le opere raffigurano una piazza con tanta gente radunata intenta a mangiare, a giocare, a suonare…a socializzare insomma. L’arte è un luogo sia di incontro sia di scontro – the battle – ma di fronte a un bel piatto di pasta o a una bistecca ben cotta è assai più facile raggiungere un compromesso, vi pare?

Titolo: 10 o 15 quadri cucinati

Dove: Galleria Nuvole Incontri d’Arte

Vicolo Ragusi 5 (sulla parallela a via dei Candelai), Palermo

Fino al 14 febbraio 2015

Orari: mar.-sab. 11-13; 17-19,30

Ingresso gratuito

Precedente :( Successivo Incipit da Elle Arte a Palermo