Promemoria domenicale

Buona Domenica a quei pochi che oggi mi leggeranno! Gran parte di Voi sarà già steso in spiaggia, steso ancora a letto o magari sotto un bell’albero nel villino in montagna, vero? E la vostra Marga Rina che fa senza di Voi? Oggi non vi scriverà di esposizioni nuove perché, ormai, tutto sta chiudendo e nelle poche gallerie aperte si sente l’eco!

Beccatevi, quindi, questo post-promemoria di quello che è ancora visitabile, facendo attenzione agli orari e giorni di apertura!

Eccovi l’elenco delle mostre che ho già visto per Voi, delle quali ho già scritto, tutte visitabili a Palermo:

1) Chiude oggi, 14 giugno 2015, visitabile sia di mattina sia di pomeriggio, al Real Albergo delle Povere, “Le tele di Penelope tra le trame e gli orditi”, un’ampia e varia esposizione di esemplari di tessuti e stoffe, tappeti, arazzi, abiti, cesti e cestini provenienti da tutti e 5 i continenti.

50

2) Chiude il 19 giugno 2015, alla Galleria Elle Arte, “Destinazione Palermo. La città diffusa”: 23 artisti sia italiani, sia non italiani, hanno osservato la città di Palermo e hanno voluto eternarla a modo loro.

Dato che la gallerista, Laura Romano, è una cara amica, a tale esposizione ho dedicato 3 post totali, uno sulla presentazione della mostra e altri due intitolati “Antropologia dell’Arte. Volume I” e “Antropologia dell’Arte. Volume II”, nei quali ho coniugato la mia passione per l’arte e per l’antropologia in un modo si spera originale!

Vi segnalo inoltre che, per il periodo estivo, la Galleria Elle Arte non sarà visitabile di sabato!

3) Chiude il 27 giugno 2015, a Palazzo Belvedere, “Linguaggi Contemporanei”, dedicata ai fermenti dell’arte contemporanea italiana dagli anni ’60 ai nostri giorni.

4) Chiude il 31 ottobre 2015 – un momento per vederla lo troverete di sicuro! – “Nutrire la città. A tavola nella Palermo Antica”, in quelle 3 sale aperte del Museo Salinas, una storia per reperti di come si produceva il cibo e poi si consumava a Palermo e in Sicilia, sin dalla preistoria.

A presto!

Precedente Nutrire la città, al Museo Salinas di Palermo Successivo Dall'Ego all'Anima da Incontri in Arte, a Palermo