A Palermo, la manifestazione “A place to stay”

In occasione della XIII Giornata del Contemporaneo edizione 2017, sponsorizzata da Carta Fabriano,  l’Associazione Artistico Culturale Scruscio organizza “A place to stayIntegrazione è Cultura”, manifestazione artistica promossa a livello nazionale grazie ad AMACI (Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani).
La manifestazione avrà luogo il 14 Ottobre 2017, presso Magneti Cowork, in Via Emerico Amari 148, a Palermo, dalle 15 alle 19.
Il tema scelto quest’anno è l’integrazione, intesa come processo dinamico e bilaterale di adeguamento e arricchimento reciproco.  Sarà incentrata su immagini che, dunque, parlano di multiculturalità, di trame legate al Mediterraneo, di luoghi che accolgono e non respingono, di partecipazione e scambio.

In un periodo storico in cui il tema dell’immigrazione è molto sentito e controverso, parlare di integrazione attraverso le immagini è un tentativo di avvicinare il pubblico all’argomento con una sensibilità che diverge dalla parola e lo fa attraverso la riflessione degli Artisti. L’intento è quello di creare un dialogo fra la Sicilia e le comunità che la popolano, partendo dal presupposto che la Cultura può generare inclusione sociale, attivando uno scambio reciproco che arricchisce entrambe le parti.

L’iniziativa sarà l’unica tappa Palermitana gratuita che aderirà al Festival Nazionale del Disegno “Big Draw is all around”, serie di iniziative organizzate in tutta Italia da musei, associazioni, accademie e istituti d’arte invitati da Fabriano a far parte del calendario di eventi del festival. È un invito esteso a tutti, grandi e piccoli, a entrare nel mondo del disegno, come appassionati, professionisti o semplicemente per divertirsi.
Le modalità di adesione sono differenti:  gli Artisti potranno esporre delle opere a tema in occasione della giornata del contemporaneo ed essere ufficialmente presentati durante l’inaugurazione o, in alternativa, potranno  partecipare all’estemporanea di libri d’Artista sul tema “la Città accogliente” che permetterà ad alcuni di loro di partecipare gratuitamente ad una mostra artistica in Sicilia per l’anno 2018; per tutti gli appassionati, grandi e piccini, ci sarà, invece, la possibilità di partecipare all’istallazione “Trame mediterranee”: un lungo rotolo di carta Fabriano dove tutti potranno cimentarsi nell’Arte del Doodle, ovvero una serie di scarabocchi realizzati in un determinato contesto che si intrecciano su un foglio. Per disegnare un “doodle” non servono doti particolari, chiunque può farlo seguendo la propria fantasia. Dalle linee geometriche, ai fiori, alle curve, fino ad arrivare a ritratti e addirittura a paesaggi estremamente complicati.
Per Info sulle modalità di partecipazione ed adesione alla call for Artist, si può visitare il link www.associazionescrusc.wix.com/aplacetostay e scaricare il bando di partecipazione con tutte le informazioni o chiamare il numero 3462112963.

Precedente Matite come metafora della vita, a Valledolmo (Pa) Successivo Please, hold the line alla Galleria La Piana di Palermo