Nocturna Siciliana alla Galleria XXS di Palermo

DSC_0193
Al chiaro di luna – Anna Kennel

Ieri, la vostra Marga Rina ha visitato un nuovo – nato da circa 1 anno – “spazio attivo ed espositivo”, aperto esclusivamente all’Arte Contemporanea, la Galleria XXS, con sede in via XX settembre 13, a Palermo: un piccolo (ma non striminzito, come tradirebbe il nome della galleria!) ed intimo contenitore delle peculiari idee e dei linguaggi multi-verso propri dell’arte contemporanea che, ci auguriamo, si espanda e prolifichi in territorio panormitano.DSC_0195
Nelle sue salette espositive, sarà visitabile, fino al 6 dicembre 2014, “Nocturna Insula. Vedute e paesaggi notturni siciliani”, collettiva sia pittorica sia scultorea intorno al tema del paesaggio, ora solo naturale, ora, a tratti, cittadino ma comunemente siciliano.
Preferendo al più consueto approccio “diurno” il tenebroso e misterioso notturno, “Nocturna
Insula” vuole enfatizzare gli aspetti più riposti e le componenti quasi occulte che si celano dietro scenari e scorci generalmente luminosissimi, caldi e improntati all’estroflessione dell’asprezza naturale e all’imponenza architettonica.
15 sono gli artefici di questa singolare trattazione: Rosario Amato, Marta Cannizzaro, Salvatore Caputo, Aurelio Caruso, Angelo Denaro, Giuseppe Fell, Manlio Giannici, Anna Kennel, Mario Lo Coco, Paolo Madonia, Daniele Messineo, Vincenzo Nucci, Enzo Romeo, Tino Signorini e Bice Triolo.
Vi regaliamo sempre solo qualche immagine tra le opere in mostra, tra le quali, letteralmente, emerge per la sua statica dinamicità “Una notte osservando il mare a Favignana” di Mario Lo Coco, scultura in ceramica invetriata che è un ode al mare ma anche alla mutevolezza degli eventi, dei luoghi, delle persone.
Fluttua – tant’è che la foto è storta! – per la sua “minervica” atmosfera “Al Chiaro di Luna” di Anna Kennel, della quale scriverò, nei prossimi giorni, perché la Galleria Elle Arte ospiterà una sua mostra personale dal 28 novembre.
Suggestiva è, infine, sia per la tecnica, un olio, acrilico e sabbia su tela, sia per il calore sanguinoso che d’essa prorompe, la “Notte di Primavera” di Salvatore Caputo.

DSC_0196
Notte di Primavera – Salvatore Caputo

Titolo: Nocturna Insula

Dove: Galleria XXS
Via XX settembre 13, Palermo

Fino al 16 dicembre 2014

Orari: da lunedì a sabato 17-20

Ingresso gratuito

Precedente Artisti di Sicilia? Sì, ma con perplesso disincanto Successivo Anna Kennel elogia la Natura alla Galleria Elle Arte di Palermo