Le metamorfosi di Maria Laura Riccobono al Mondadori Megastore di Palermo

Salve Amici e buon inizio 2017! Mi avevate data per dispersa? Beh, lo sono stata e un po’lo sono ancora…ma eccomi, comunque, qua a scrivervi di un nuovo evento!

Sarà inaugurata domenica 15 gennaio 2017, alle ore 17, presso il Mondadori Megastore (via Ruggero Settimo 18) di Palermo, “Metamorfosi”,  la mostra personale di Maria Laura Riccobono  organizzata dall’associazione culturale locale RicercArte. L’esposizione sarà corredata da catalogo, con testo di Aldo Gerbino.

maria_laura_riccobono

Ecco cosa scrive delle sue Metamorfosi la stessa Maria Laura Riccobono:

 “Il groviglio espressivo, nel modo in cui vengono offerte le suggestioni dei nuovi linguaggi comunicativi (ricchi di fascinazioni, ma, a volte, anche banalizzanti), e, ancor meglio, dei tanti materiali collocati sul tavolo della ricerca artistica, pervadono, sempre più l’attuale platea, modificando la percezione delle arti figurative, in un oscillare tra quella che ancora potremmo definire l’azione tradizionale della rappresentazione e la rivisitazione delle precedenti estetiche che popolano la grande scena dell’arte. O ancora, come in questo caso, rappresentare la necessità di ravvivare quel solco fatto di tattilità informale, opportunamente abbandonata verso un’espansione che trova sfogo in tutta la superficie del supporto, quasi gridando, con forza, il suo voler essere presente nel colloquio con la realtà circostante. Un dilagare del colore e delle materie che quasi inglobano la stessa dimensione del manufatto, il quale non si vuol privare della dinamica artigianale, dell’allettante spezie del laboratorio, della capacità di diffondere, proprio nel taglio dei materiali tra loro intersecati, la possibilità d’interazione, affrontata sempre da un intenso e partecipato mix di cromie”.

La mostra sarà visitabile fino al 29 gennaio 2017, tutti i giorni, dalle 9,30 alle 20,30 ma con orari diversi la domenica, nel corso della quale sarà visitabile dalle 10 alle 20.

Per info: 091/76061.

Precedente Vista per Voi: Motivi del Visibile da Elle Arte a Palermo Successivo L'umbra luce di De Lorenzi filtra da Elle Arte a Palermo