La Grande Bellezza nell’Arte a Palermo

Sarà inaugurata venerdì 27 novembre 2015, alle ore 18, presso la Galleria La Rocca (via Giuseppe La Farina 6) di Palermo, “La Grande Bellezza”, una mostra collettiva davvero d’eccezione.

Essa comprende una selezione di opere uniche di 23 artisti, che, con svariate tecniche e diverse tematiche poetiche sono riusciti a illustrare due secoli di pittura in Italia ma, soprattutto, in Sicilia.

Proprio come il protagonista de “La Grande Bellezza”, Jap Gambardella, il gallerista Leonardo La Rocca, con tal esposizione sospingerò il visitatore verso una profonda e malinconica rivisitazione della sua vita in mezzo all’Arte e a una lunga meditazione su se stesso e sul mondo che lo circonda.
Ecco l’elenco completo dei 23 artisti presenti con alcune delle loro opere: Carla Accardi, Valerio Adami, Pietro Annigoni, Ugo Attardi, Bruno Caruso, Michele Catti, Giuseppe Cesetti, Giorgio de Chirico, Michele Ciacciofera, Franco Gentilini, Piero Guccione, Virgilio Guidi, Renato Guttuso, Antonino Leto, Umberto Lilloni, Francesco Lojacono, Mino Maccari, Giuseppe Migneco, Filippo de Pisis, Ottone Rosai, Paola Semilia, Giulio Turcato e Renzo Vespignani.

michele-catti

Emergeranno, senza dubbio, le vedute di Palermo con la via Libertà di Michele Catti, le marine di Francesco Lojacono ed i paesaggi di Capri di Antonino Leto.
Tra le opere di particolare interesse, poi, figura “La Gabbietta Bianca” (1941) di Renato Guttuso, che è una delle opere presenti in mostra di più alto impegno pittorico e politico, perché pare presagire gli orrori della guerra.

 “ll cavallo inquieto” di Giorgio de Chirico, “Brugherio”di Filippo de Pisis e “I giocatori di stoppa” di Ottone Rosai, ci fanno entrare nel Novecento Italiano con le tematiche più rappresentative della vita dei predetti artisti. Le opere di Pietro Annigoni, Umberto Lilloni, Mino Maccari, Virgilio Guidi e Giuseppe Cessetti ci mostrano atmosfere rarefatte a loro care. Infine, una serie di pittori siciliani, che comprende Carla Accardi, Ugo AttardiBruno Caruso, Michele Ciacciofera, Piero Guccione, Giuseppe Migneco e Paola Semilia, che ben rappresentano una panoramica della pittura dal secondo dopoguerra ai nostri giorni.
In occasione dell’inaugurazione, i vini saranno offerti dalle tenute Sallier de La Tour del principe di Camporeale.
La mostra resterà aperta fino al 20 dicembre 2015dal lunedì al sabatodalle ore 10 alle 13 e dalle 16.30 alle 20.
Nel mese di dicembre “La Grande Bellezza” sarà visitabile anche la domenica, previo appuntamento.
Per info:
091 348478 – 347 7859161
[email protected]

Precedente Terre sparse da Cinzia De Luca alla Galleria XXS di Palermo Successivo Scusate l'assenza...