Dalla riva all’orizzonte passando da Elle Arte a Palermo

Sarà inaugurata venerdì 6 maggio 2016, alle ore 18, presso la Galleria Elle Arte (via Ricasoli 45) di Palermo, la mostra collettiva “Dalla riva all’orizzonte. Suggestioni marine”.

1462203465
Porto Palo, spiaggia fiorita – Pascal Catherine

Leit motiv della collettiva dei 13 artisti presenti è il mare, tema che trova forme di estrinsecazioni eterogenee nelle pennellate variegate e, a tratti, contrastanti degli artisti in mostra.

Nelle opere di Giacomo Angiletti, Antonella Affronti, Barbara Arrigo, Peter Bartlett, Francesco Caltagirone, Salvo Catania Zingali, Pascal Catherine, Angelo Denaro, Cristiano Guitarrini, Sarah Miatt, Luca Raimondi, Tino Signorini e Bice Triolo saranno evocate visioni discrepanti e antitetiche dello stesso soggetto, attraverso cui i visitatori avranno la possibilità di immergersi in limpide e opalescenti suggestioni marine.

IMG_20160506_193216
Opera di Salvo Catania Zingali

L’osservatore potrà ammirare il mare calmo e quieto delle prime luci dell’alba che accarezzano le onde, rimirerà lo sciabordio delle barche sull’acqua, attraccate a un porto inspiegabilmente silente; potrà anche partecipare di distaccate visioni aeree in contrapposizione con percezioni tangibili sia all’occhio sia all’animo umano, e sprofondare in scenari solitari di spiagge invernali opposte alla baraonda e al chiassoso vociare dei bagnanti nei lidi d’estate.
Sarà un itinerario intorno ad un tema eterno, fonte d’ispirazione artistica, letteraria ed epica, che si snoda tra infinite sfumature: dal blu notte al ceruleo, dal turchino al cobalto, dall’indaco al pervinca.

Dopo avere visitato l’esposizione, è il trionfo dei colori a conquistare il visitatore, oltre alla profondità del mare e della sua multiforme essenza.

IMG_20160506_193144
Opere di Barbara Arrigo, Salvo Catania Zingali e i legni del Laboratorio Irandis

Degne di nota, oltre alle vaste spiagge assolate di Giacomo Angiletti e Pascal Catherine, luoghi solitari della contemplazione, colpiscono per le sollecitazioni sonore ispirate le opere di Barbara Arrigo e Salvo Catania Zingali: ritraggono bagnanti intenti a prendere il sole e a parlottare tra loro, ignari che la vostra Marga Rina e voi li state scrutando quasi a legger le labbra per rubarne parole e pensieri!

Ad arricchire la mostra sono le suggestive lampade di Maurizio Priolo e i legni spiaggiati del Laboratorio Irandis.

La mostra sarà visitabile fino al 30 maggio 2016, a Ingresso Libero, dal lunedì al venerdì, dalle 16:30 alle 19:30.

Precedente Vista per Voi: Cave Canes...e altri animali! Successivo Momeide, o viaggio dei siciliani per caso con destinazione Ragusa!