Ci vediamo tutti al Margaret Cafè?

Chi l’ha detto che d’estate non si organizzano esposizioni artistiche a Palermo e provincia nel periodo estivo? Amate le spiagge di cala Rossa, a Terrasini? Quale occasione per fare un bel bagno rinfrescante e visitare una mostra in un posto davvero particolare?

Antonino-G.-Perricone

Sarà inaugurata oggi, 17 luglio 2015, alle ore 19, la mostra collettiva “Ci vediamo al Margaret Café” presso l’originaria sede (in via Madonia 93) dell’omonimo cafè a Terrasini (Pa).

La mostra, organizzata dalla Galleria Studio 71 di Palermo, presso la quale Panormitania è più volte passata, è finalizzata a ricreare quelle atmosfere a prescindere dal luogo, quelle atmosfere dei bar e luoghi di riunione o posti di lavoro quando si discuteva di cultura e di politica. Oggi questi luoghi si chiamano spesso caffè o circoli letterari e al loro interno è possibile leggere un giornale o un libro, incontrare un amico, un conoscente o avere un appuntamento di lavoro.

La mostra, già ospitata dalla Casa Memoria di Cinisi e alla Libreria del Mare di Palermo, ritorna al Margaret Cafè per completare il suo iter espositivo.

Tra i 24 artisti a rendere fruibili i loro dipinti, tutti del formato 30X30 annoveriamo Tiziana Viola Massa, che la vostra Marga Rina ha conosciuto personalmente, Antonella Affronti, Aurelio Caruso, Evelin Costa, Angelo Denaro, Maria Pia Lo Verso, Gabriella Lupinacci, Pino Manzella, Daniela Marcianò, Antonietta Mazzamuto, Lidia Navarra, Giusto Sucato e Antonino G. Perricone, appena scomparso  e del quale è l’immagine in evidenza.

Sono tutti pittori e fotografi che hanno voluto ribadire il concetto di quanto sia importante la socialità di questi luoghi dell’incontro, di fronte a nonluoghi purtroppo dilaganti.

La mostra, presentata in catalogo con un testo di Vinny Scorsone, resterà aperta tutti i giorni fino al 31 Agosto 2015, dalle 10 alle 23, con ingresso gratuito.

Precedente Vista per Voi: i fiori e i giardini di Ilaria Caputo Successivo Passo parallelo