In attesa dell’alba con Tino Signorini, a Palermo

Sarà inaugurata sabato 10 febbraio 2018, alle ore 18, alla Galleria Elle Arte (via Ricasoli 45) di Palermo, “In attesa dell’alba”, mostra personale di Tino Signorini, a cura di Valentina Di Miceli.

La mostra raccoglie trentacinque opere, tra tecniche miste e tempere su tavola, realizzate tra il 1985 e il 2017 .
“In attesa dell’alba” rappresenta un viaggio attraverso i sogni e le ossessioni di un artista schivo ed appartato, il cui percorso artistico ed umano costituisce una pregnante e coerente testimonianza culturale che, dai primi anni cinquanta, giunge fino ai giorni nostri.L’espressione artistica di Tino Signorini rappresenta, infatti, il paradigma della sua stessa esistenza.
Scrive Valentina Di Miceli nel testo in catalogo:
“ Il percorso creativo di Signorini si intreccia inevitabilmente con la vita, con le esperienze sofferte dell’espatrio, della guerra, della perdita delle radici e della difficile ricerca di nuovi approdi sicuri. La notte e la luna sono compagne di un viaggio solitario, tra le strade palermitane, tra le campagne e le periferie, alla ricerca di quel barlume di luce che nella vita come nell’arte gli ha sempre dato la forza di andare avanti.
La tecnica è quella consolidata nel tempo, attraverso l’esperienza, e divenuta oggi cifra stilistica di un modo di costruire l’immagine per campi di ombra, attingendo alla materia stessa di cui è fatta la notte: l’inchiostro, il carbone, la creta nera, il contè.[…] Come fuochi d’artificio i bagliori cromatici esplodono dietro ai muri sberciati, sulle finestre illuminate, sui cartelloni pubblicitari, sulle tavole imbandite di interni domestici o nello studio dell’artista, in interni doppi che restituiscono il fascino della citazione, del quadro nel quadro. “
All’inaugurazione sarà presente l’autore.
La mostra si protrarrà fino al 3 marzo 2018 e sarà visitabile tutti i giorni (esclusa la domenica), dalle 16:30 alle 19:30.
Per info: 091-6114182; [email protected]; www.ellearte.it

Precedente Ephemeral Brand di Massimo Stenta alla RizzutoGallery Successivo Prorogata! Blue Moon Sea di Judith Boy alla Libreria del Mare di Palermo